Comune di Chiusaforte

Ricerca rapida


< vai al contenuto centrale




Il tuo percorso: Ti trovi qui: Comune di Chiusaforte > Informazioni > Il Forte di Col Badin

 

 

 

IL COMUNE INFORMA CHE SABATO 29 E DOMENICA 30 SETTEMBRE 2018 SARA' POSSIBILE VISITARE IL FORTE DI COL BADIN DALLE ORE 10.00 ALLE ORE 12.00 E DALLE ORE 15.00 ALLE ORE 18.00 CON  CADENZA ORARIA.

 

IL FORTE DI COL BADIN E' ACCESSIBILE DAL SENTIERO CHE SI SNODA DALLA PISTA CICLABILE "ALPE ADRIA" ALL'ALTEZZA DELLA CASA DELL'ACQUA E NON DALLA STRADA, ATTUALMENTE INTERESSATA DA LAVORI.

 

INFO: Tel. 0433 52030 - 3896756996 (assessore Orlando Fabio)

 

 

MGGM - Museo della Grande Guerra in Montagna

Museo della Grande Guerra in Montagna
Forte Col Badin - Chiusaforte


Il Forte Col Badin - Museo della Grande Guerra in Montagna, progetto finanziato dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, è uno dei pochi siti in regione in cui la storia della Prima Guerra Mondiale sul territorio viene raccontata all’interno di una architettura bellica coeva.


Nel Museo, il pubblico può toccare con mano gran parte dei reperti esposti, che provengono dal territorio, per rendersi conto di “quanto poco” rimane oggi delle migliaia di uomini passati in queste zone.

 

I reperti possono raccontare solo una parte della storia, quella della condizioni materiali degli uomini; più difficile è comprendere cosa abbiano provato gli uomini coinvolti nel conflitto. Nel percorso sono state ricavate perciò due stanze sonore, dove il visitatore udirà poesie e ricordi recitati nelle diverse lingue di chi si affrontò su questo fronte.

 

Le foto esposte sui pannelli e nei visori sono specificatamente incentrate sui soldati dei reparti coinvolti sul territorio e sulle valli Raccolana, di Dogna e di Rio del Lago: da sole costituiscono un corpus molto interessante per la storia della zona e eccezionalmente coerente per la provenienza geografica.


Accanto alla parte espositiva, già restaurata e funzionante, il Forte ha una parte di foresteria in fase di completamento: i 60 posti letto permetteranno a gruppi e singoli di organizzare gite più lunghe, per approfondire quanto visto nel museo sui sentieri delle montagne vicine e visitare il territorio.

 

I lavori di recupero e valorizzazione del Forte e l’allestimento del Museo della Grande Guerra in Montagna sono stati resi possibili dal finanziamento della Regione Autonoma Friuli Venezia-Giulia, Assessorato Regionale alla Cultura, Sport, Relazioni internazionali e comunitarie.

I contenuti storico-culturali del percorso espositivo sono stati finanziati dal Comune di Chiusaforte.

 


Informazioni pratiche

 

Come arrivare

Per chi proviene da Udine, uscire a Carnia e seguire la strada statale 13. Dopo la galleria Peraria e il viadotto sul Fiume Fella (prima di entrare nel paese di Chiusaforte), troverete un parcheggio alla vostra sinistra. Lasciata l'automobile, una comoda carrabile esclusivamente pedonale vi permetterà  di raggiungere il Forte in ca. 15 minuti a piedi.

 

 

http://maps.google.it/maps?hl=it&tab=wl